Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
11 marzo 2016 5 11 /03 /marzo /2016 18:44

Non so dove e cosa ho,
ma mi sei dentro e ti sento addosso,
come una lacrima
che si tuffa confusa e felice
e lontano non è mai distante,
se tu ci sei, perchè tu per me sei
l'aria, che traccia il mio mondo e
che mi arriva al respiro, con te so solo
amare, amarti e se tu mi vieni incontro,
io so solo dir che t'amo e non so da dove parte,
da dove parti in tutto questo amore,
che so solo descrivere e non dire,
perché non saprei descriverti quanto è grande questo nostro amore.

amore

amore

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento
11 ottobre 2015 7 11 /10 /ottobre /2015 17:18

Sull'orlo fragile.

Scene ammutolite,
sogni freddi,
promesse e desideri,
voci cadute in scontri e sconforti
su conflitti che ti porti nelle notti
da una vita sospetta,
perché riaperta troppe volte e
ripassata, rivissuta in tante
rive straripate e sprovviste di porti
d'amore, non accetti, che nel verso del vento,
nessuna parola convince ed ancora
la tua vita al molo di una femmina sicura,
perché una donna vale ed è il valore
paragonabile al giorno,
un gioiello splende di più nel sole,
un vestito firmato oscura il cuore,
ammala, sembra quasi un inganno
se pensi al tuo guadagno,
un'alba può nascere e sorgere
nella delusione, se dentro il suo calore
ci sono imbavagliati
tanti raggiri o maschere di confidenze
gettate come coriandoli sbiancati
di parole per apprezzar illogiche fantasie,
così oggi, di tanto in tanto,
vedi e annoti chi e come
sanno farsi donne recitate di bene,
quasi sull'orlo di metterti creduto e stupido,
tonto e innamorato, così varcato
e inferito di bene per esser preda,
e perdere la parte migliore
di vita, quella che vive dentro.
L'amore è utile alla follia, chi ci crede e convive, se ne fa una malattia.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento
11 ottobre 2015 7 11 /10 /ottobre /2015 17:15

Svegliati, viviti che la vita passa, tutto non torna e ti frena, nulla non fa una sosta se vive, il vento corre soffia e segue la sua ragione, il sole splende e brilla verso le sue lune,
il mare ondeggia paziente alle onde delle tue terre, il domani è oggi più di ieri, il tempo è un volo che copre i sacrifici per i prossimi figli, l'amore è la forza del bene, che rassereni nelle tue ali di volontà, abbi fede in te steso, viviti per essere vissuto.

Svegliati.
Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento
8 ottobre 2014 3 08 /10 /ottobre /2014 19:20

Re soffrire.

Sparsa notte quieta incanti,
sul giovar di stelle m'involo e son polvere i pensieri,
lassù li avvero nei sogni,
in notti rare di cielo e del mio falso tempo,
che può valere o somigliare, in un momento,
al vagar dell'anima nascitura del buio eterno,
cammino e volo tanto, come quasi nel niente,
sono il figlio minore di un re soffrire, sperduto,
malmenato di fantasie
e bevo le infinità al succo d'idee,
denso voce e la cambio
con carte d'allegria, come se fosse mia,
oppure abbondo la provvidenza
e impasto la luce come se fosse una peste meschina,
che, sulla buia vita, avanza
col viso giocoliere
ed in punta di calore suda sulle dita
e arranco e inchiodo nelle mie grotte
di dolo il dono del vedere
di respiro e di premure ne bestemmio con preghiere
immagini cattive,
toccando nel pozzo un pezzo di peccato umano,
che è dimora di voce.

Re soffrire.

Re soffrire.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento
20 aprile 2014 7 20 /04 /aprile /2014 11:04

Una donna è vera, solo quando decide nelle sue incertezze.

Don amor.

Don amor.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento
20 aprile 2014 7 20 /04 /aprile /2014 11:00
Tempo.
  • Il Tempo è la peggior bestia assassina delle attese risposte.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento
16 aprile 2014 3 16 /04 /aprile /2014 18:10

QUANTO MI MANCA.

Dalla finestra
intravedo un passero
nel' suo nido
dalla cassetta postale,
lui va e viene portando
sul becco un po di fieno,
mentre spunta
l' alba che irradia
sottili raggi densi
di luce,
che mi lavano il viso,
tra le colline lepri
rincorresi, saltano
tra fiori,
nel celo falchi, rondini
e un vento leggero
che sa di carezze,
il sole si alza mentre
il cuore chiede di lei,
dice che manca,
il sorriso dei suoi occhi
i passi suoi ondeggiar
d'emozione al mio arrivo,
il cuor dice ancora
dov'è lei il fiore l'essenza
che profuma nel aria,
quanto mi manca
la sua pelle,le sue gioie
teneri placavano il mio vivere,
quanto mi manca,
mi affaccio al cielo,
alla vita aspettando nelle notti sotto le stelle il tuo arrivo, mia Luna.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento
16 aprile 2014 3 16 /04 /aprile /2014 17:58

INVOCHI DI LUCE.

Da quaggiù ammiro
le fertili stelle
aiuole del cielo,
brillano, come mistiche,
ed effimere poesie,
sono lontane dalle mie vie,
col cuor fermo che splende
battono splendore
che sa repellere il silenzio
ed invocare luce,
sul anima, che s' invade pace
con invochi di luce,
e l' anima che s'appaga
alla dolcezza raggiunger
sa i maestrali venti
di parole,
sparse nel aria di questa
quiete soffice notte,
la sento l'anima, batter nel cielo,e stella che brilla come un fiore.

Le stelle battono come il cuore.

Le stelle battono come il cuore.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in libri e poesie.
scrivi un commento

Presentazione

felicia

Link