Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
3 gennaio 2015 6 03 /01 /gennaio /2015 11:56

Fior Lucia.

Rossa e tenera di voce
soffi bene come il vento
ti muovi e parli sembri un fiore.
Giallo il tuo calore,
quell'emozione
che si eleva dolcemente,
Lucia sopprimi la ragione
bello è il tuo cuore,
sai ti accendi dentro il sole,
con un Rosa un petalo di viso
Bianco puro e sottil dolce suadente
e foglie il taglio fiorito dei tuoi occhi
meravigliosamente che son cure
libere e incandescenti
scivoli nell'anima con passione verso i sentimenti,
luci belle le tue goti che splendono i sorrisi sopra i prati Lucia tu colori i paradisi.

Fior Lucia.

Fior Lucia.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
17 ottobre 2014 5 17 /10 /ottobre /2014 19:57

Dir è dipingere un gesto.

Non parlare,
non mi dire, usa i gesti
e fammi aprire questo cuore,
dai dimmi cosa è sentire,
dai, dimmi dove guardarti
cosa devo fare per amare,
per restare qui accanto alla tua notte,
no, nulla deve essere normale,
noi, vivi e veri solo per ammirarci d'amore
noi, che non smettiamo mai di chiacchierare,
di donarci colpe
tra parole che fanno del male,
invece una carezza
ci fa amare.
Io non voglio
essere normale
e t'amo in un gesto
che va oltre le paure,
chi ama rivela,
qui tra me e te
si plana piano con o senza paura
di cadere, perché amarsi
è volar piano,
senza rendersi conto
di dir e sentir t'amo.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
1 ottobre 2014 3 01 /10 /ottobre /2014 20:54

Esistenza.

Bene o male,
ma qua quanto tempo vola in spazi stretti,
che qui mi sento sola,
in quest' angolo d'ora,
sei l'ombra che mi manca.
Qui, mentre la nostalgia torna e avanza,
io cerco l'esistenza.

Mio Dio,
dov'è quell'isola lontana,
della sua amante pelle,
o Dio, odio le stelle,
se non mi porti lì.
Non c'è profumo e
non odorano le mie rose,
perché ho perso lui,
quell'esistenza del sapore di tutte le pose.

Oddio, come vorrei dormire,
ma è troppo grande la sua esistenza
e adesso sono sola,
un freddo chiuso in un angolo del cuore,
perché ho perso lui,
odio e, forse anche te,
se non lo riporti qui da me.

Si o si,
tu dalla mia cara esistenza,
mi isoli con un ricordo
e mi tocchi urtando questa vita,
non c'è più l'amore,
si stropiccia il tuo cuscino,
col profumo di chi è andato via
ed ha lasciato la sua esistenza
che ora è malinconia.

Oddio, vorrei averti
e amarti più vicino,
qui vicino accanto a me,
addosso a me,
nelle mie braccia strette della nostra esistenza.

Esistenza.

Esistenza.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
26 agosto 2014 2 26 /08 /agosto /2014 00:37
Una notte, l'oro e l'argento si abbracciarono per superare lo splendore d'un amore vero,ma fu invano, perché l'amore, quella notte, dormiva in alto su una stella.
Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
11 agosto 2014 1 11 /08 /agosto /2014 18:18

Per te che ogni volta che sorridi sei il più bel fiore.

Leggi i commenti

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
7 agosto 2014 4 07 /08 /agosto /2014 17:22

Odi tu stella del codesto vento nel contro al mio tu socchiusa porta
della sua vita,il che da quale,che parte osa la punta che m'indica un respiro d'un sentiero,alchimia nei gesti mia di lode ,ma tu. 
Puoi mai spiegar sto sorgere mia vita.Nati i contorti o spunti d' aria raggi e sole,
sale manca ma maturo s'appresta il vigneto e tu nuda dura e vera 
dentro la mia scalza vita,si dentro come una donna che scappa da mani e mani e m'imbroglia nello steccar di vita, al che roccia furba che galleggia,
ed io affogo, al sorger come una rondine impazzita spiazzante nel volo disorientata nel cader e strangolarsi la vita in un cielo,
in paura al che d'un tremo si e tremo sugli occhi nel dritto volo nel dir che t'amo.

Leggi i commenti

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
20 luglio 2014 7 20 /07 /luglio /2014 09:06

Se sono l'ingombro della tua vacanza non abbandonare i cani,
ci sono maniere modi migliori, come alloggi pensioni estive per le cure dei cani,
per un affidamento temporaneo,oppure come ben sai ci sono strutture di vacanze
estive che sono attrezzate e abilitate con te e gli amici a quattro zampe,
ci sono tante soluzioni e poi c'è la rete basta cliccare e per tutto c'è una soluzione.
Chi abbandona un cane o un qualsiasi animale si immedesima addosso
lo stesso abbandono per capire e comprendere che vita fa? e se fosse la tua stessa fine!

Non si abbandonano.
Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
6 luglio 2014 7 06 /07 /luglio /2014 20:39

Corri verso il Sole.

Asciuga le rugiade
su sguardi
e trancia i sapori delle emozioni
con sorrisi a raffica,
denso è il tuo sole
e tu corri verso di lui,
ti lava dal mattino
ed al divino cinguettar' t' osserva ,
ma tu sei lontana
e corri verso il sole
per rincorrere
il grande amore tra le
sottili onde ed i miseri granelli
delle deserti sabbie,
sulle ancore sommerse
nei giorni che corrono nel mattino verso il sole,
per la luce vera negli occhi d'un grande Amore.

Corri verso il Sole.

Corri verso il Sole.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
24 giugno 2014 2 24 /06 /giugno /2014 11:02

Foreste di illusioni.

Corro nei selciati
spiano strada
per un argine
di amare,
appeso al vento
lento,senza carezze
soffio pareti brucianti
di sogni ardenti
brace tra petali e cenere
non afferro radici,
trovo solo foreste di illusioni.
Vedo viaggi sulle ruspe
degli anni,sono argini
dispersi, ed è aria.
l' amore illude il volo
è tempio di contemplazione.
L'anima scaglie sassi
sulle clessidre illuse,
poi cade
il baratro di sabbie,
affoga pioggia
di fine annega l'anima
nelle paludi di foreste,
pensa al mare in un sorriso
un paradiso di bagliore,
misero l' odierno,
gli è nuova, ed è solo una parola l'Amore,
immersa giace con illusioni
sul fondo,in una spoglia incerta ,
di luna scolora idee,
vaga,sbalza, tra rovine
smarrita davanti alla regina, mente.
getta ai suoi piedi le rimanenti
briciole, semi, di granelli ,
frammenti nelle gocce di cristallo ,rubato,
in un pozzo di cielo, sul ombra di fine,del baratro.
Si disseta i rancori all'avvenire,e svela che il misero se brucia puo' donare sole.
alle foreste di illusione.
S.C.2007.

Abbracci il mattino ed è già in volo la sera.

Abbracci il mattino ed è già in volo la sera.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento
18 giugno 2014 3 18 /06 /giugno /2014 20:54

Slitti il passo al sussurro.

Al calar di notte
nel passo lento di labbra accarezzi
i respiri dentro il tremore sento che vivi
disarmanti i pensieri al tocco di voce
sussurri l'amore slitti lenta
col corpo soave sul piacere
sali nelle voglie assurde
densi l'amore.

Col chiarir semplice dei tuoi occhi
sento che s'arrampica l'impulso al tenero
nella tua voce tingi la notte oltre i sensi
si, dipinta in me,
esplodi di passione abbatti i muro di malanno col folgore amore.

Dagli occhi tuoi sento splendere l'armonia nei miei respiri,
al sussurrò bacio sento solfeggiare l'anima dalle brecce, e ne muoio,
sulla tua bocca slitti il passo, dipinta tondeggi le mie spoglie
carezze alle tue voglie m' incarni ed incorono l'eterno.

Scuoti con pioggia di miele i piaceri s'alzano
dalle rovine all'amore dal esistenza che dai
nel passo leggero, involo sul morbido prato innaffio il fiore,con occhi nel viso fiorirti col dolce attimo che copre il tuo cuore col battito mio,
e penetro trapianto l'anima nelle urla dello stesso respiro inciso col nome . Vita.

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in poesie.
scrivi un commento

Presentazione

felicia

Link