Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 luglio 2015 2 07 /07 /luglio /2015 05:34

Sui bivi dei bui

Nella vastità e diversità dell'uomo,
solo per te sei una specie,
appartieni ai profumi blu,
sei anima nel regno d'oro dell'amore,
io, un animale, i profumi li so annusare,
si, annuso e posso generalizzare
che in tante non danno e nemmeno alcuni
lo sanno, ma si aspettano il dono di vita per aver accanto,
non una donna, ma la sua ricchezza per fortuna,
ed io ho te, ringrazio l'azzurro, perché ho avuto te negli occhi,
ampia e leggera di mente,
semplice di voce, un animo di pelle,
libera nella placida aria pallida e dolce,
bella, succube nelle mie brame dipinte da carezze,
sciolta, delicata e diversa, si, sei un'anima diversa dalle altre,
tu splendi e brilli ed io non so definirti,
ma tu esisti e ti vedo sulla coda della luna dorata e celata,
nell'anima di ardore, donna splendente, sei l'elevata
sopra l'eccezione, la donna del sole che regala sorrisi a me,
ad un misero uomo, io t'adoro quanto il mare,
io ti sento, sei il rimbombo sul mio corpo,
tu sbuchi dai bivi dei bui
sull'attuale luce, nata nella nuvola d'eccellenza di brividi,
all'osare, so amare albe, solo se ti osi sporgere nei miei sogni, solo per attimi,
sento gli istanti e i paradisi, nell'ondata di sera e nel divampare di fiamme, mi perdo per te, in una flotta d'immagine partita e sfilata nell'animata donna che è la rappresaglia
d'odio per un uomo comune, ora sarei inferocito spiazzato nell'incanto di un particolare
paragone di un uomo che non ama, ma può ricchezze e di sicuro muore,
in ogni notte, depresso e disperso dal misero animale che riesce ad abbandonare,
la, il corpo, può condurre e sa le differenze ,
io, in quattro stagioni, ti amavo senza tessuti e nè distinti particolari di vita,
amo, sono un animale muscolare, un uomo di un corpo che dice amore e trema ed è nervoso, se troppo legato ad un amore.
In genere si chiama emozione, la cavità interna,
che è il digerente emotivo, di quanto tu non hai capito nelle mie braccia,
e non sai che in un'ora si può toccare tutto quello che la vita non ti ha dato in amore, si tocca pure questo mio inchiostro di pensieri,
non è lo stesso di ieri e spero che sarò lì, in una o due aperture di sportello di automobile, fra i tuoi pensieri di animale, gli stessi che volano davanti
alla finestra dei tuoi mattini, lì, lassù, sul volo di vita ad organizzarti il cielo.

Nell'emozione, che sorge sugli occhi fin dentro l'anima di un uomo , io, tu, siamo chiamati uomini, umani, ma solo gli animali sanno viversi l'anima del mondo tra le ali.

Leggi i commenti

Condividi post

Repost 0
Salvatore ciaramellla - in Poesie e Libri.
scrivi un commento

commenti

Presentazione

felicia

Link