Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 luglio 2014 4 17 /07 /luglio /2014 19:08
Ti Venero Pace. Eterna agire penetro. Nel piacer notturno, di morosa sei mia notte, intimi di allieto sussurrio ai silenzi giaci e calmi notte,plachi gli urli odierni,rivoluzioni l'anima, sei la sindrome prescelta ragione accogli adagio il pensiero, t'ammiro veste. Umana ti sento sol di voce,parli e dir tu sgorghi, schierata lieta soave. Di occhi ,riflessa al sogno smarrito ,rifletto e t'accendi fiera di viso al petalo d'immagini medi pace notte, al sorriso ossigeni,sei l'inno vivo dipinto d'acqua quiete. Limpidi specchi sei fili di luce,d'argento sul ruscello, sei mia notturna libellula, plani ,e parli ed io. Nel lento fragore tenero e m'assento nel suon di tua voce ponente e sogno.

Ti Venero Pace. Eterna agire penetro. Nel piacer notturno, di morosa sei mia notte, intimi di allieto sussurrio ai silenzi giaci e calmi notte,plachi gli urli odierni,rivoluzioni l'anima, sei la sindrome prescelta ragione accogli adagio il pensiero, t'ammiro veste. Umana ti sento sol di voce,parli e dir tu sgorghi, schierata lieta soave. Di occhi ,riflessa al sogno smarrito ,rifletto e t'accendi fiera di viso al petalo d'immagini medi pace notte, al sorriso ossigeni,sei l'inno vivo dipinto d'acqua quiete. Limpidi specchi sei fili di luce,d'argento sul ruscello, sei mia notturna libellula, plani ,e parli ed io. Nel lento fragore tenero e m'assento nel suon di tua voce ponente e sogno.

Condividi post

Repost 0
Salvatore ciaramellla
scrivi un commento

commenti

Presentazione

felicia

Link